Il manager di Calhanoglu avrebbe proposto il suo assistito anche alle due rivali del Milan, che non molla la presa sperando ancora in un accordo.

Il futuro di Calhanoglu potrebbe essere in Italia, ma non al Milan. La trattativa per il rinnovo del trequartista turco procede a rilento. Il club rossonero vorrebbe tenere il giocatore, ma non alle sue condizioni. La richiesta di un ingaggio da 7 milioni di euro netti a stagione avanzata dal suo procuratore, infatti, è ritenuta eccessiva dai vertici di via Aldo Rossi, che ne offrono al massimo 4 (non un centesimo di più).

Icardi Spalletti Teun Koopmeiners Matteo Gabbia zaracho Ariedo Braida Ralf Rangnick runic Spalletti Ralf Rangnick Robinson Alexis Saelemaekers Matias Viña Ricardo Rodriguez Bernard Arnault Bernardeschi Januzaj Cengiz Under Elliott David Han Li Arnault Cassano Boban Becir Omeragic Stanislav Lobotka Juan Foyth ranking uefa Casa Milan Demiral Dani Olmo Gazidis
Hakan Calhanoglu

Al momento le parti sono lontanissime: la strada, dunque, è in salita. Nel frattempo, l’agente di Calhanoglu, il manager Gordon Stipic, sta proponendo il suo assistito a mezza Europa. E pare – stando a quanto riferito dal quotidiano Tuttosport – che abbia offerto il calciatore anche a Juventus e Inter. Hakan potrebbe diventare una bella occasione per i nerazzurri, soprattutto se dovessero vendere Eriksen. Ma la Juve, secondo fonti turche, sarebbe in vantaggio, con Paratici pronto ad affondare il colpo.

TAG:
calciomercato Calhanoglu Inter Juventus

ultimo aggiornamento: 15-11-2020


Milan, rassegna stampa: tra Covid e mercato

Juve su Calhanoglu: sul piatto Bernardeschi