Pioli in conferenza stampa in vista del derby Inter-Milan

Inter-Milan, la conferenza stampa di Pioli

Ecco le dichiarazioni rilasciate dall’allenatore milanista in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Milan.

In vista di Inter-Milan, gara in programma domenica 9 febbraio a San Siro (fischio d’inizio alle ore 20.45), il tecnico rossonero, Stefano Pioli, ha parlato come di consueto in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

Sul distacco tra le due squadre: “L’Inter ha fatto molto meglio a inizio campionato e noi stiamo cercando di recuperare. Arriviamo molto bene a questo derby. Tutte le gare si giocano per vincere, ma queste valgono di più. La parte più bella è fare la strategia della partita, tenendo conto delle caratteristiche degli avversari. Abbiamo preparato una strategia, vedremo se sarà quella giusta”.

Su Ibrahimovic: “Ha svolto un lavoro programmato, se oggi supererà lo step domani sarà a disposizione. Il suo percorso è stato giusto, manca solo un allenamento completo con la squadra”.

Come si affronta l’Inter: “Affrontiamo una squadra che non perde da tantissimo tempo – osserva Pioli – ma dobbiamo avere la faccia di Ibra domani: carica. Dobbiamo giocarci la partita al massimo delle nostre potenzialità”.

champions Ibrahimovic Milan-Sampdoria
Fonte foto: acmilan.com

Pioli: “Leao o Rebic? Perché non entrambi?”

Sulle difficoltà della gara: “Queste partite si preparano per vincere, la squadra sta bene. Abbiamo rispetto per i nostri avversari, sono forti e ci saranno grandi difficoltà da superare. Dobbiamo avere la convinzione nei nostri mezzi”.

Sulle qualità del suo Milan: “Stiamo creando tanto e concludendo tanto – sottolinea Pioli – dobbiamo mantenere questo atteggiamento. Domani dobbiamo essere una squadra compatta, non dobbiamo allungarci”.

Sulla formazione: “Rebic o Leao? E perché non tutti e due insieme? Sceglierò le caratteristiche più adatte alla partita tenendo altre caratteristiche in panchina per poterla eventualmente cambiare”.

Sull’importanza di vincere il derby: “Vorrebbe dire una crescita di classifica, di fiducia, di positività. Dobbiamo affrontare la gara col piglio giusto. Il Milan può vincere perché è una squadra forte, in salute, che sta bene e ha giocatori importanti”.

Sulla condizione della squadra: “Sono tutti recuperabili, l’unico giocatore che ha dei problemi è Krunic. All’Inter non toglierei nessuno. Bisogna preparare bene il derby, abbiamo ancora due allenamenti importanti, oggi e domani mattina”.

Aggiornato il: 08-02-2020