Esclusa la rottura del tendine d’Achille, che “è perfettamente integro”. Piccolo sospiro di sollievo, dunque, per Ibrahimovic.

Dopo l’infortunio rimediato ieri a Milanello, Zlatan Ibrahimovic si è sottoposto questa mattina agli esami del caso per verificare l’entità del guaio fisico. Ecco il comunicato diffuso dal club rossonero: “AC Milan – si legge – comunica che Zlatan Ibrahimović nell’allenamento di ieri ha riportato una lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il tendine achilleo è perfettamente integro. Un esame strumentale di controllo verrà effettuato fra dieci giorni”.

Massara Inter-Milan Zlatan Ibrahimovic Cagliari-Milan

Piccolo sospiro di sollievo, dunque, per Ibrahimovic e il Milan. Lo svedese si è fatto male durante la partitella, tentando di raggiungere con uno scatto un pallone lanciato da centrocampo. Zlatan ha avvertito un forte dolore fra polpaccio e tallone (come ha poi raccontato a chi gli sta vicino), ma è uscito dal centro sportivo rossonero sulle sue gambe e senza stampelle. Questo aveva un po’ rassicurato lo staff medico di via Aldo Rossi, che inizialmente temeva un problema al tendine d’Achille. L’attaccante dovrà comunque rimanere ai box almeno per un mese, quindi dovrebbe saltare le prime partite di campionato dopo la ripresa della stagione. Comincia il conto alla rovescia: i tifosi milanisti non vedono l’ora di rivedere Ibra in azione.

TAG:
slider Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 26-05-2020


Dalla Spagna: il Milan è interessato a Gotze

Ibra out, ora tocca a Leao