L’ANSA riporta la posizione del Milan, citando fonti vicine al club rossonero, in merito alle indiscrezioni emerse su Rangnick e l’esonero di Pioli.

“Nessuna decisione tecnica è stata presa né verrà presa dal Milan prima della fine della stagione e si conferma una volta di più massimo supporto e fiducia della dirigenza a Pioli e alla squadra”. Come riporta l’ANSA, che cita fonti vicine al Milan, i vertici di via Aldo Rossi hanno smentito in modo netto le nuove indiscrezioni circolate sul futuro del club rossonero, secondo cui l’amministratore delegato Ivan Gazidis avrebbe già comunicato all’attuale responsabile dell’area sportiva, Paolo Maldini, l’arrivo del nuovo allenatore, Ralf Rangnick.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Le stesse fonti – scrive l’ANSA – sottolineano che all’interno della società milanista ha provocato stupore non solo il contenuto dei rumors, ma anche la tempistica, alla vigilia di una partita delicata come quella contro la Juventus. Inoltre, qualunque conversazione Gazidis possa aver avuto con i dirigenti in questi giorni, è stata sempre orientata a rafforzare la struttura del club e il proprio futuro. Il Milan, dunque, prende nuovamente le distanze dalle voci su Rangnick e sull’esonero – che sarebbe già stato deciso – di Stefano Pioli. L’unico obiettivo, al momento, è la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. Ci sarà tempo e modo per progettare la prossima stagione.

TAG:
Gazidis Maldini Rangnick slider

ultimo aggiornamento: 07-07-2020


Bollettino Coronavirus: 241.819 casi totali, 34.869 morti, 192.241 guariti

Milan, la rassegna stampa