Giovane, di prospettiva e con un costo del cartellino alla portata: Alexis Saelemaekers ha tutti i requisiti chiesti dal fondo Elliott.

Alexis Saelemaekers resterà al Milan. Il giocatore belga si è messo in bella mostra nell’ultima gara di campionato contro la Roma (è subentrato a Samu Castillejo nel corso del secondo tempo), ma non è stata questa prestazione a convincere il club rossonero, che aveva già deciso da tempo di riscattare il suo cartellino dall’Anderlecht.

derby Alexis Saelemaekers Milan

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Saelemaekers possiede tutti i requisiti chiesti dal fondo Elliott: è giovane (21 anni compiuti lo scorso 27 giugno), di prospettiva e ha un costo accessibile. Al Milan, che a gennaio ha speso 3.5 milioni di euro per il prestito oneroso, basterà investirne 3.7 per acquistarlo a titolo definitivo. Insomma, un affare low cost che i vertici di via Aldo Rossi hanno deciso di portare a termine.

Il classe ’99 è un calciatore duttile e di grande personalità. Può ricoprire più ruoli sulla fascia di destra (terzino, ala, esterno d’attacco), garantendo corsa e qualità. Un vero e proprio jolly laterale che il Milan, come detto, non si lascerà sfuggire. Il futuro di Saelemaekers, dunque, è a Milanello: nei prossimi mesi i dirigenti rossoneri incontreranno i colleghi dell’Anderlecht per definire l’operazione.

TAG:
Alexis Saelemaekers calciomercato slider

ultimo aggiornamento: 30-06-2020


Rinnovi: Raiola chiede 5 milioni per Romagnoli, Ibra ne vuole 6

Gli occhi del Milan sul giapponese Kubo