La data tanto attesa è il 21 febbraio e tutti gli appassionati di scommesse serie A stanno già piazzando le proprie puntate

Il derby della Madonnina si sta avvicinando a grandi passi e, inevitabilmente, sale sempre di più la tensione anche tra le parti in causa.

Sul blog sportivo L’insider, è stata pubblicata un’interessante intervista che vede come protagonista un tifoso rossonero doc, ovvero il giornalista Mauro Suma, che ha voluto parlare a lungo della rivalità tra Inter e Milan, ma anche del momento specifico che stanno vivendo entrambe le squadre.

esultanza Milan

Quali sono i punti di forza e i difetti delle due compagini milanesi

È chiaro che si arriva al derby in un momento molto particolare della stagione, in cui le due milanesi dopo tanto tempo sono in cima alla classifica e, di conseguenza, sarà una partita ancora più sentita proprio per questo motivo.

Uno dei principali pregi della formazione nerazzurra è, senza ombra di dubbio, rappresentato dalla forza fisica che, combinata con una notevole altezza media, riesce davvero a fare la differenza in alcune situazioni di gioco. Spostando l’analisi sui difetti, invece, emerge come gli sbalzi umorali siano notevoli, soprattutto perché sono un po’ per tradizione appartenenti all’Inter.

Suma sottolinea, però, come l’Inter abbia un gioco coinvolgente e intenso, ma quando non riesce a buttar giù a spallate l’avversario, ecco che fa una grande fatica a raggiungere il risultato con un piano B. Dal punto di vista del Milan, invece, a guidare questo gruppo ci sono due fattori che possono fare la differenza, ovvero una notevole forza d’animo, ma anche un senso del gruppo fondamentale. Dal punto di vista del gioco, i rossoneri hanno messo in mostra, fino a questo momento, un sistema molto organizzato, che ha certamente un senso. Spostando l’analisi sui difetti, invece, per Suma un po’ di sfortuna, fino a questo momento, c’è stata, tra infortuni, pali e assenze. D’altro canto, forse, manca anche un po’ di forza a livello prettamente fisico nell’undici titolare.

Ricordi da derby e pronostico

Per Mauro Suma sono due i ricordi più belli che sono inevitabilmente legati a questo match. Il primo è rappresentato dal gol a volo d’angelo, segnato da parte di Mark Hateley nel corso del 1984. In quel momento, durante quella spettacolare azione, infatti, Suma si trovava esattamente dietro la porta e potette vedere da una visuale senz’altro privilegiata il gol di pregevole fattura con cui Hateley trafisse la porta difesa da Walter Zeng.

Il secondo ricordo che emerge dalle parole di Suma è senz’altro il derby dello scudetto che risale al 2 aprile del 2011, esattamente dieci anni fa. In quel caso, i rossoneri dovevano fare i conti con alcune assenze eccellenti, come ad esempio quella di Zlatan Ibrahimovic, ma tra squalificati e giocatori malconci, riuscì comunque ad avere la meglio sull’Inter guidata in panchina da Leonardo con un netto e sonoro 3-0.

Infine, Suma non si tira certo indietro quando gli viene chiesto un pronostico in riferimento al derby che si disputerà il prossimo 21 febbraio. L’elemento decisivo potrebbe corrispondere al gioco del Milan, che ha tutte le carte in regole per poter diventare il protagonista assoluto, al di là ovviamente dei singoli che scendono in campo. Ovviamente, le parole di Suma rappresentano un po’ quella che è la speranza di tutti i tifosi rossoneri in vista di un derby che, mai come quest’anno, potrebbe davvero dare la spinta decisiva in vista dello scudetto.


Derby Together è già un successo: venduti quasi 25 mila biglietti

Ibrahimovic: la Stella Rossa si scusa per gli insulti razzisti