Lo svedese dovrebbe recuperare per il derby: “Ci sono ottime possibilità che Ibrahimovic possa giocare”, ha dichiarato Pioli.

C’è un Milan con Ibrahimovic e un Milan senza. Ieri, contro il Verona, sono emersi tutti i limiti – tecnici e di personalità – di una squadra che ha bisogno di essere guidata da un vero leader, sia dentro che fuori dal campo. Zlatan ha superato l’influenza, ma deve ancora smaltire l’affaticamento muscolare che – più del virus – l’ha costretto a saltare la gara con l’Hellas. Ma c’è grande ottimismo a MIlanello.

Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

Ibra, infatti, dovrebbe recuperare ed essere a disposizione per il derby in programma domenica 9 febbraio alle 20.45. La conferma è arrivata anche dal tecnico Stefano Pioli, il quale, al termine di Milan-Verona, ha spiegato: “Zlatan sta meglio, ha avuto un affaticamento muscolare a inizio settimana, poi è subentrata l’influenza che non ci ha permesso di provarlo in allenamento. Spero di rivederlo al lavoro da martedì, ma credo non ci siano dubbi: ci sono ottime possibilità perché possa giocare contro l’Inter”. Ibrahimovic, dunque, dovrebbe essere regolarmente in campo nella stracittadina di Milano. Ma non solo: oltre allo svedese, Pioli dovrebbe recuperare anche Simon Kjaer, Andrea Conti, Rade Krunic e Ismael Bennacer, quest’ultimo assente per squalifica contro l’Hellas.

TAG:
derby slider Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 03-02-2020


Milan, il fattore campo non esiste più: a San Siro solo delusioni

Nuovo San Siro, Sala: “Sono più ottimista”