Prima di tornare a lavorare con i compagni, Ibrahimovic dovrà sottoporsi a una visita medico-sportiva. Una formalità prima di pensare al derby.

Il Milan tira un sospiro di sollievo. Zlatan Ibrahimovic è risultato negativo al doppio tampone e sarà quindi a disposizione per il big match con l’Inter in programma alla ripresa del campionato (si gioca sabato 17 ottobre allo stadio San Siro). Un calcio al virus, dunque: il fuoriclasse svedese è sempre stato asintomatico, ma la positività al Covid-19 lo ha comunque costretto a rimanere a casa per due settimane e a saltare quattro gare tra campionato e playoff di Europa League.

Ibrahimovic
Nella foto: Zlatan Ibrahimovic

Ma ora Ibra è guarito e ha già messo il derby nel mirino. Prima di tornare a lavorare con i compagni, però, l’attaccante – come riporta La Gazzetta dello Sport – dovrà sottoporsi in giornata alla visita medico-sportiva prevista dal protocollo federale, in una clinica specializzata. Se completerà i test, potrà recarsi a Milanello già nel pomeriggio (ma dovrà lavorare da solo, visto che per la squadra è prevista una seduta mattutina); altrimenti si aggregherà al gruppo per la l’allenamento di domattina.

TAG:
Ibrahimovic Milanello

ultimo aggiornamento: 10-10-2020


Milan, Elliott è sinonimo di stabilità

ATS di Milano: “Se Inter e Milan si attengono al protocollo, autorizzeremo lo svolgimento del derby”