Ibrahimovic e Pioli, il futuro al Milan è ancora incerto

Ibra-Pioli, futuro al Milan ancora incerto

Sia Ibrahimovic che Pioli potrebbero lasciare il club rossonero al termine della stagione. Di questo (e non solo) parleranno a breve Maldini, Boban e Gazidis.

Il primo ha un contratto fino a giugno, ma con la possibilità di rinnovarlo per un’altra stagione; il secondo, invece, ha un accordo fino al 2021. Per entrambi, comunque, il futuro al Milan è ancora tutto da valutare. Stiamo parlando di Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli, i quali sono accomunati dallo stesso, incerto destino.

Stefano Pioli derby Milan
Nella foto, il tecnico rossonero Stefano Pioli

L’arrivo del fuoriclasse svedese – voluto fortemente da Maldini e Boban – è stato determinante per la risalita della squadra, ma non è detto che la sua avventura a Milanello prosegua per un altro anno. In estate, infatti, Ibra e il suo agente – al di là del piazzamento finale del Milan – si siederanno a un tavolo con i vertici di via Aldo Rossi per decidere cosa fare. Per Pioli, invece, saranno decisivi i risultati che la squadra riuscirà a ottenere. Per essere certo della conferma, il tecnico emiliano avrebbe bisogno del quarto posto (una eventuale vittoria della Coppa Italia potrebbe non bastargli). Come riporta La Gazzetta dello Sport, su questi temi (e non solo) è atteso un confronto nei prossimi giorni tra Maldini, Boban e Ivan Gazidis per trovare una visione comune.

Aggiornato il: 21-02-2020