Ibrahimovic oggi a Milano: isolamento obbligatorio e poi test

Ibrahimovic oggi a Milano: isolamento e poi test

Lo svedese dovrà osservare un periodo di quarantena, dopodiché potrà tornare a lavorare con i compagni. Pioli aspetta con ansia Ibrahimovic.

Ibrahimovic sta per tornare in Italia. Il fuoriclasse svedese sbarcherà oggi a Milano con un volo privato, quindi – come riporta La Gazzetta dello Sport – inizierà i 14 giorni di isolamento obbligatorio previsti dal protocollo per chi rientra dall’estero. Il Milan, dunque, dovrà aspettare ancora (almeno fino al 25 maggio) prima di avere il suo campione a disposizione a Milanello.

Milanello Cellino
Nella foto: il centro sportivo Milanello

Finita la quarantena, Zlatan anche dovrà sostenere gli esami medici prima di tornare agli ordini di Stefano Pioli, proprio come successo in settimana ai suoi compagni di squadra. Voci dalla Svezia raccontano di un tampone già effettuata in via privata nei giorni scorsi, ma il giocatore dovrà comunque sottoporsi ai test qui in Italia. Ibrahimovic sta bene e sarebbe teoricamente pronto a riprendere i lavori senza svolgere programmi di riattivazione atletica, visto che in queste settimane ha avuto la possibilità di allenarsi in campo con l’Hammarby. Mister Pioli, con cui il contatto è stato costante, sa che ritroverà un giocatore tirato a lucido e pronto ad aiutare la squadra. Per i bilanci e i discorsi sul futuro ci sarà tempo.

Aggiornato il: 11-05-2020