Ibrahimovic-Milan verso il rinnovo, Maldini più in bilico

Ibrahimovic verso il rinnovo, Maldini più in bilico

Sul futuro di Maldini ci sono diverse certezze, mentre appare più facile il rinnovo di Ibrahimovic. Ma saranno decisivi il progetto e il nome dell’allenatore.

Ibrahimovic sì, Maldini “ni”. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il fuoriclasse svedese appare più vicino alla permanenza al Milan rispetto al responsabile dell’area sportiva, la cui posizione è – al momento – più in bilico. Per entrambi, comunque, sarà decisivo l’incontro con l’amministratore delegato Ivan Gazidis.

Paolo Maldini Zaccheroni

Stando all’indiscrezione riferita dalla rosea, i vertici di via Aldo Rossi non dovrebbero avere particolari problemi nel convincere Ibra a firmare il rinnovo del contratto per un altro anno. Il nodo da sciogliere non sarebbe legato alle cifre, visto che le parti avevano già trovato un’intesa a gennaio anche per la stagione 2020-2021, ma piuttosto al progetto. E sarà decisivo anche il nome dell’allenatore.

Più incerto, come detto, il futuro di Paolo Maldini. In questo caso, le incognite sono tante. L’addio del collega e amico Boban potrebbe spingere Paolo a lasciare il club, soprattutto se dovesse arrivare Ralf Rangnick, con il quale la convivenza appare assolutamente impossibile. Il manager tedesco, infatti, approderebbe a Milanello con il doppio ruolo di tecnico e dirigente, quindi l’ex capitano vedrebbe depotenziato il suo ruolo. Nelle prossime settimane ne sapremo certamente di più.

Aggiornato il: 04-05-2020