C’è ancora distanza tra le parti: Ibrahimovic chiede un ingaggio da 7.5 milioni netti, l’offerta rossonera è ferma a 5 milioni più bonus.

Stefano Pioli e i tifosi aspettano buone notizie dal fronte Ibrahimovic. La trattativa tra l’attaccante svedese e i vertici di via Aldo Rossi per il rinnovo del contratto prosegue, ma le parti sono ancora lontane. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la distanza tra domanda e offerta sarebbe ancora di 2.5 milioni di euro

Zlatan Ibrahimovic

Stando all’indiscrezione riferita dal noto quotidiano sportivo, Ibra avrebbe chiesto un ingaggio da circa 7.5 milioni netti a stagione, mentre il Milan avrebbe proposto una parte fissa da 5 milioni più ricchi e numerosi bonus che permetterebbero al giocatore di arrivare a guadagnare oltre 6 milioni di euro in un anno. Oggi dovrebbe andare in scena un nuovo contatto per provare ad avvicinarsi a un accordo che soddisfi tutti. 

La proprietà milanista, convinta di aver presentato un’offerta congrua, non sarebbe intenzionata ad andare oltre. Lunedì prossimo la squadra si radunerà a Milanello per iniziare la preparazione in vista della nuova stagione, la logica, quindi, impone che la trattativa si concluda entro la fine di questa settimana, così che Ibrahimovic possa essere presente alla ripresa degli allenamenti. Ma non sarà semplice.

TAG:
calciomercato Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 17-08-2020


Milan, coperta corta a centrocampo

Milan, presentata la terza maglia per la stagione 2020-21