La carica dello svedese, che non si accontenta di una posizione europea. Ecco le dichiarazioni rilasciate da Ibrahimovic a Milan TV.

È stato uno dei protagonisti del match e non soltanto per il rigore del momentaneo 1-2 che ha dato il via alla rimonta rossonera sulla Juventus. Zlatan Ibrahimovic ha disputato un’ottima partita contro i bianconeri di Sarri. Al termine della gara, il campione svedese ha parlato ai microfoni di Milan TV: “La squadra c’è – ha dichiarato – giochiamo con tanta fiducia e si vede in campo. Tutti stanno bene, crediamo in quello che facciamo. Volevamo vincere ed è quello che abbiamo fatto. Siamo più cattivi davanti alla porta e più concreti, quando hai occasioni le devi sfruttare e ammazzare”.

Milan-Genoa Fiorentina-Milan Milan-Torino Milan-Juventus Inter-Milan derby Milan-Verona Brescia-Milan Milan-Udinese Zlatan Ibrahimovic Milan-Udinese Massimiliano Mirabelli

“Io sto bene – ha aggiunto Ibra – è tutto sotto controllo. Prima di ogni partita parliamo e decidiamo, ogni gara gioco un po’ di più ma non troppo: ci sono ancora tante partite e voglio gestirmi bene, non voglio saltare troppi match. Stiamo facendo bene, mi dispiace che sono arrivato a metà: secondo me, ci sarebbe stata un’altra situazione se ci fossi stato dal primo giorno. Ma dobbiamo guardare avanti, non indietro. C’è il sogno di andare in Europa, ma il mio sogno è lo scudetto: se giochi nel Milan – ha osservato Ibrahimovic – devi vincere, non devi lottare per il quinto o sesto posto. O primo o niente. Ora però stiamo provando a migliorare, anche se la situazione è differente, però finché possiamo fare il nostro lavoro andiamo avanti”.

TAG:
Milan-Juventus Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 08-07-2020


Ibra: “Dispiace per i tifosi, avrebbero potuto vedermi dal vivo per l’ultima volta”

Milan, la rassegna stampa