Nessun segnale da parte di Ibrahimovic. I rossoneri continueranno ad aspettare, ma non troppo a lungo. Si valutano le alternative al giocatore svedese.

“Più si va in là, più diventa difficile: ha giocato l’ultima partita il 28 ottobre”. Giusto qualche giorno fa, poco prima dell’inizio della partita di campionato con il Sassuolo, il responsabile dell’area tecnica milanista, Paolo Maldini, ha mostrato un certo pessimismo sul fronte Ibrahimovic. Il fuoriclasse svedese, ormai da settimane (parecchie settimane), ha sul tavolo la proposta del Milan (contratto di sei mesi con eventuale rinnovo legato al piazzamento finale in campionato), ma non ha ancora dato una risposta.

Secondo quanto riportato da repubblica.it, i vertici di via Aldo Rossi stanno iniziando a spazientirsi per la lunga, interminabile attesa. Stando alla recenti indiscrezioni, Ibra avrebbe ricevuto un’offerta anche dall’Everton, con Carlo Ancelotti che sarebbe pronto ad accoglierlo. Ma attenzione: Zlatan potrebbe sorprendere tutti decidendo di appendere gli scarpini al chiodo. Al momento, tra le ipotesi da non scartare a priori c’è anche questa. I rossoneri continueranno ad aspettare ancora un po’, ma non troppo. Nel frattempo stanno già valutando le possibili alternative allo svedese (si parla di Luka Jovic e Mariano Diaz, entrambi di proprietà del Real Madrid).

calciomercato Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 18-12-2019


Milan, proposti due difensori

Gigio, Romagnoli e Pioli alla festa del settore giovanile rossonero