I dubbi dello svedese tengono in standby il club rossonero. Maldini e Boban, però, non possono aspettare a lungo.

Continuare a giocare o appendere gli scarpini al chiodo? Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Ibrahimovic non ha ancora preso una decisione sul futuro. Stando all’indiscrezione riferita dalla rosea, lo svedese starebbe valutando anche la possibilità di smettere con il calcio giocato. Un’ipotesi, questa, da non sottovalutare.

Ibrahimovic-Milan: l’attesa infinita

La tentazione Milan è forte, ma prendere una decisione non è semplice. E Maldini e Boban lo hanno capito bene. Il giocatore si sente in forma, ma non gioca da ottobre e questa lunga pausa preoccupa i vertici di via Aldo Rossi, che avrebbero voluto vedere Ibra a Milanello già da settimane. I giorni passano e anche dentro Zlatan l’ansia cresce. Perché non sa se ha voglia di proseguire o se sia più sensato ritirarsi e dedicarsi a varie attività imprenditoriali. Ma il Milan, ovviamente, non può aspettare all’infinito.

Ibrahimovic considera Milano la sua seconda casa. La compagna Helena ama la città e i suoi figli sono cresciuti in Italia. Ma la famiglia non si sposterà per sei mesi (un anno e mezzo è la condizione posta da Ibra). Maldini e Boban, da ex calciatori, comprendono le perplessità di Zlatan, ma – come detto – non possono permettersi di attendere ancora a lungo.

TAG:
calciomercato slider Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 17-12-2019


Nuovo San Siro, ennesimo vertice in Comune: la situazione

Donnarumma-Milan, rinnovo in salita