Dopo la sentenza del Giudice Sportivo, la Procura della Federcalcio potrebbe acquisire audio e immagini della rissa nel derby tra Ibrahimovic e Lukaku.

Ibrahimovic-Lukaku, il caso è tutt’altro che chiuso… purtroppo! Come riporta il Corriere della Sera, infatti, dopo il verdetto del Giudice Sportivo (che ha squalificato per un turno di Coppa i due attaccanti di Milan e Inter), la palla passa ora nelle mani della Procura della Federcalcio, che potrebbe acquisire delle prove audio e le riprese televisive.

A quel punto gli scenari sarebbero due: archiviazione o deferimento al Tribunale Federale Nazionale, che potrebbe sanzionare con una squalifica uno o entrambi i giocatori. Stando sempre a quanto riferito dal Corriere, le tempistiche non saranno lunghe: il tema, infatti, è troppo caldo.

Gabriele Gravina

Caso Lukaku-Ibra, interviene Gravina

“Le immagini che abbiamo visto non sono state belle e vanno messe in discussione”, ha dichiarato il presidente della Figc, Gabriele Gravina, a conferma che il caso della rissa di San Siro è ben lontano dallo spegnersi. Un gesto da parte degli stessi Ibrahimovic e Lukaku sarebbe stato utile, ma così non è stato. E ormai è tardi.

TAG:
derby Ibrahimovic lukaku

ultimo aggiornamento: 30-01-2021


Vieri esalta Ibra: “A 39 anni porta ancora a scuola i difensori”

Serie A, Bologna-Milan: le formazioni ufficiali