Ibrahimovic-Leao, la coppia funziona: è la strada giusta

Ibra-Leao, la coppia funziona

In gol entrambi contro il Cagliari, Ibrahimovic e Leao hanno instaurato un bellissimo rapporto. Zlatan ha preso Rafa sotto la sua ala protettiva.

Prima Leao, poi Ibrahimovic. La coppia funziona, gioca bene e, soprattutto, segna. Che poi è la cosa più importante. Il giovane portoghese e il campione svedese hanno dimostrato di poter coesistere, sia in campo che fuori. Diciotto anni di differenza, scrive l’edizione odierna del Corriere della Sera: Zlatan e Rafael, il campione e il bambino, ma un feeling che va oltre il rettangolo verde.

Zlatan Ibrahimovic

I due hanno instaurato un ottimo rapporto. Ibrahimovic – come sottolinea il quotidiano Tuttosport – ha preso il 20enne attaccante lusitano sotto la sua ala protettiva. Lo stimola, lo lancia, gli spiega come e deve muoversi, anche durante il match. Insomma, c’è grande sintonia tra Ibra e Leao: si era già visto nella precedente gara di campionato contro la Samp, ma a Cagliari è arrivata la conferma. Il Milan riparte dalla strana coppia, il veterano e il suo “fratellone”, che dovrà riuscire a sfruttare al massimo la grande occasione. Con un fuoriclasse come Zlatan al suo fianco, infatti, Rafa può “esplodere” definitivamente e compiere finalmente quel salto di qualità che Maldini e Boban su auspicano.

Aggiornato il: 12-01-2020