Ibrahimovic, con la conferma di Pioli il rinnovo sarebbe più facile

Ibra, con la conferma di Pioli il rinnovo sarebbe più facile

Lo svedese vota Pioli. Tra i due c’è un grande rapporto: se resterà l’attuale tecnico, Ibrahimovic avrà un motivo in più per dire sì al Milan.

Ibrahimovic non ha ancora preso una decisione sul futuro. Anche perché non ha ancora avuto modo di confrontarsi con l’amministratore delegato Ivan Gazidis. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, Zlatan ha instaurato un ottimo rapporto con Stefano Pioli, col quale è rimasto costantemente in contatto durante queste settimane di clausura forzata.

Castillejo Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby

L’allenatore emiliano ha permesso a Ibra di restare in Svezia ad allenarsi, cosa che il giocatore ha apprezzato particolarmente. Con la conferma del mister, il rinnovo dell’attaccante sarebbe più facile. Il futuro di Ibrahimovic, dunque, potrebbe essere legato a quello di Pioli. Ma sarà fondamentale anche il progetto. Il fuoriclasse svedese, infatti, non ne fa una questione di soldi: prima di prendere una decisione vuole conoscere i piani di Elliott e valutarne le ambizioni. Ovviamente, come detto, se Pioli resterà sulla panchina rossonera, Zlatan avrà un motivo in più molto forte per dire di nuovo sì al Milan, ma non è una condizione necessaria. Nel caso arrivasse Rangnick la convivenza tra i due sarebbe da valutare, ma al momento né il calciatore né tantomeno il tedesco hanno posto veti l’uno nei confronti dell’altro.

Aggiornato il: 05-05-2020