Le dichiarazioni di Ibrahimovic a Sky nel post-partita di San Siro: “La squadra è cresciuta nella mentalità”.

Zlatan Ibrahimovic ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match con il Manchester. “C’è tanta delusione, è normale. Abbiamo fatto molto bene nelle due partite, abbiamo sbagliato un pallone e abbiamo subito gol. Dovevamo sfruttare meglio le occasioni. Serve che Zlatan torni in campo ad aiutare la squadra, il campionato non è finito. Bisogna andare avanti e continuare questa stagione. Oggi non meritavamo di uscire ma questo è il calcio, si impara anche dai momenti negativi per crescere. Andiamo avanti”.

Il Milan aveva tante assenze, ma Ibrahimovic non cerca alibi: “Non voglio avere scuse, siamo in 24, ognuno è pronto per giocare. E’ un momento intenso, ma ognuno prende le sue responsabilità e gioca. Entriamo in campo per dare il massimo. Bisogna tornare più forti, imparare dagli errori e migliorare ancora di più. Bisogna crescere e diventare più forti. Domenica si gioca per andare avanti”.

Zlatan Ibrahimovic
Nella foto: Zlatan Ibrahimovic

Si parla anche del futuro: “Voglio giocare per vincere qualcosa, siamo secondi e bisogna continuare così per provare a vincere il campionato. Poi se arriviamo in Champions è bello, ma l’obiettivo è vincere un trofeo. Sul prossimo anno non posso dire niente, al momento siamo qua. La squadra crede in quello che sta facendo, siamo cresciuti nella mentalità. Dal primo giorno vedo che la squadra lavora, si sacrifica, poi porta questo dentro le partite. I giocatori hanno la mentalità vincente, nessuno accetta di perdere, anche in allenamento, questo l’ho portato io. Anche individualmente tanti sono cresciuti, si prendono le responsabilità, hanno capito cosa bisogna fare per essere al top”.

TAG:
Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 18-03-2021


Europa League, Ibrahimovic a MTV: “Siamo delusi ma da queste situazioni si cresce”

Corriere dello Sport: “Il rammarico di Pioli: un peccato uscire così”