Zlatan Ibrahimovic è stato intervistato da Sky Sport al termine di Cagliari-Milan.

Sul gol: “Per un attaccante è importante segnare, l’importante è che mi sento bene, poi i gol arrivano. Ho sbagliato qualche pallone all’inizio, mi serve giocare per entrare in forma”.

Sull’esultanza da Dio: “L’avevo promessa a San Siro. Faccio questa esultanza perché così mi sento vivo”.

Su Pioli che aveva detto che non aveva i 90 minuti: “Il mister vuole stare attento, pensa alla mia età. Il cervello è sempre uguale, il fisico deve seguirlo”.

Sul modulo: “Oggi abbiamo giocato con due attaccanti, due esterni per stare più avanti. Oggi è andata bene, abbiamo fatto questo lavoro in settimana e abbiamo preso i tre punti”.

Sul momento: “Speriamo di continuare così, si soffre ma quando si lavora torna tutto”.

Sul rinnovo più vicino: “Per rinnovare devo vincere il campionato, mi sa che è difficile (scherza ndr.)”.

TAG:
Serie A Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 11-01-2020


Cagliari-Milan risultato finale 0-2

Milan, Christensen si allontana: per Lampard è incedibile