Ibrahimovic si sfoga con Gazidis: "Non è più il mio Milan"

Ibra si sfoga con Gazidis: “Non è più il mio Milan”

Lo svedese Ibrahimovic avrebbe rivolto parole piuttosto dure e schiette all’a.d. rossonero nel corso del faccia a faccia di ieri a Milanello: “Club senza progetto”.

Alla fine, Ibrahimovic è esploso all’indirizzo di Ivan Gazidis, esternando il suo pensiero, o meglio, tutta la sua delusione davanti all’a.d. milanista e ai compagni di squadra. Nella giornata di ieri, il manager sudafricano si era presentato a Milanello con l’intento di motivare la squadra, ma si è ritrovato – suo malgrado – in un confronto dai toni piuttosto accesi, non soltanto con Zlatan ma anche con altri componenti della rosa.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Nella foto: l’a.d. rossonero Ivan Gazidis

Ma lo sfogo dello svedese è stato sicuramente quello più significarivo. La Gazzetta dello Sport riporta parole che Ibra, probabilmente ancora seccato per il licenziamento di Boban, avrebbe pronunciato al cospetto dell’amministratore delegato rossonero: “Non è più il mio Milan, non c’è un progetto, se io sono qui è soltanto per passione”. Stando sempre a quanto riferito dalla rosea, alcuni giocatori non sarebbero stati contenti per questa presa di posizione di Ibrahimovic, il cui futuro al Milan appare sempre più lontano.

Oltre a Zlatan, dicevamo, anche Bonaventura, Begovic e Romagnoli hanno preso la parola. Nello specifico, il capitano ha chiesto all’a.d. il perché di una visita considerata tardiva e poco opportuna nei contenuti a pochi giorni dal big match con la Juventus. Gazidis – scrive la rosea – si è difeso con garbo e senza mai perdere la calma, promettendo di tornare più spesso a Milanello.

Aggiornato il: 11-06-2020