L’offerta rossonera, al momento, si ferma a 6 milioni. Le parti potrebbero incontrarsi a metà strada. La volontà di Ibrahimovic è di proseguire con il Milan.

“Stiamo parlando ma non c’è ancora un accordo”. Mino Raiola ha fatto il punto della situazione sulla trattativa per il rinnovo di Ibrahimovic. Le parti si stanno confrontando, ma la fumata bianca non è ancora arrivata. “Non è una questione di soldi ma di convinzione e di stile – ha affermato l’agente di Zlatan – un matrimonio si fa in due e se Ibra non avesse la volontà di restare in rossonero, non ci sarebbe una trattativa. Sono ottimista, non lavoro per creare problemi ma per trovare soluzioni”.

Mino Raiola Dumfries
Nella foto: Mino Raiola

Raiola parla di stile (?), ma in realtà la questione è prettamente economica. Come riporta il Corriere della Sera, infatti, il campione svedese pretende 7 milioni di euro netti, mentre il Milan arriva al massimo a 6 milioni (con bonus). I vertici di via Aldo Rossi speravano di chiudere l’affare in tempi decisamente più brevi e di vedere il giocatore al raduno. Invece dovranno pazientare. Da Casa Milan, comunque, continua a filtrare ottimismo. La sensazione, infatti, è che prima o poi la firma arriverà. Perché la volontà comune è quella di andare avanti insieme. Alla fine le parti potrebbero incontrarsi a metà strada (6.5 milioni?).

TAG:
calciomercato Raiola Zlatan Ibrahimovic

ultimo aggiornamento: 24-08-2020


Bollettino Coronavirus: 259.345 casi totali, 35.437 morti, 205.470 guariti

Milan, Jovic e Correa le alternative a Ibra