Olivier Giroud ha parlato ai microfoni del canale ufficiale della Serie A TIM, elogiando il lavoro fatto da Pioli e dai suoi compagni…

Intervistato ai microfoni del canale ufficiale della Serie A TIM, Olivier Giroud ha espresso il proprio pensiero sul lavoro svolto da Pioli e su alcuni suoi compagni di squadra. Ecco il parere del francese sul tecnico rossonero: “Quando ho parlato per la prima volta con mister Pioli è stato facile e naturale. Abbiamo avuto una conversazione molto franca e mi piace il suo modo di pensare il calcio. Ho seguito il Milan l’anno scorso e ha fatto una grande stagione anche grazie al lavoro di Pioli”.

Olivier Giroud
Olivier Giroud

SU MAIGNAN E TOMORI – “Maignan lo sentivo quando stavo per firmare per il Milan. Credo diventerà il primo portiere della nazionale francese quando Lloris lascerà. Ha molto talento. Ho parlato anche con Tomori che mi ha detto che mi aspettavano per provare a vincere lo scudetto. Non voglio mettere troppa pressione ma vogliamo giocare per lottare per il primo posto in classifica”.

SULLE SUE ORIGINI ITALIANE – “Entrambe le mie nonne erano italiane e sono orgoglioso delle mie origini, anche perchè ho imparato la lingua a scuola. Amo questo paese e ovviamente la sua cucina, sono un po’ indietro rispetto a quella francese ma è comunque buona. Non vedo l’ora di imparare meglio la lingua e scoprire meglio la città per girarla con la mia famiglia”.

Milanello

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Italia-Svizzera: bocciato San Siro, si tenta l’Olimpico di Roma

Rummenigge: “Serve cambiare il Fair Play Finanziario”