L’ambizione di Ivan Gazidis: riportare il Milan al vertice del calcio mondiale. Ecco le dichiarazioni del dirigente rossonero.

L’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, è intervenuto a “SportLab” in occasione del 75esimo anniversario di Corriere dello Sport Stadio e Tuttosport. Ecco le parole del manager sudafricano: “Non mi piace parlare di fierezza per i risultati raggiunti perché essere fieri significa essere realizzati. Il nostro obiettivo è il traguardo e lavoriamo giorno e notte per raggiungerlo. La fierezza di cui parlo è un Milan che renda fieri i suoi tifosi di un club al vertice mondiale del calcio, che affronta le più grandi squadre di questo sport. Un squadra che incorpori i valori del club, giocatori cresciuti nel club che sanno che i tifosi apprezzano la crescita su cui hanno investito. Giocatori che sanno di appartenere a questa famiglia e che giocano in uno dei migliori stadi del mondo qui a Milano”.

“Impegnarsi con i tifosi – ha aggiunto Gazidis – comunicare con loro globalmente ma anche a un livello più personale. Questa è la visione del Milan per il futuro con un peso e un posto nel mondo del calcio. È su questo che stiamo lavorando e che rende orgogliosi i tifosi. Credo che questa visione renderà orgogliosi i tifosi del Milan nel mondo. Quello che voglio assicurare ai nostri tifosi che ci stanno guardando è che lavoriamo giorno e notte su tutto ciò di cui abbiamo bisogno per restituire a questo club il posto che merita.

Gazidis Massara e Maldini
Nella foto: la dirigenza del Milan al completo

Si parla anche del progetto rossonero: “Abbiamo una chiara visione del Milan sulla vetta del mondo del calcio e la parte più importante è quella che succede sul campo di gioco. Per raggiungere tutto questo dobbiamo avere giocatori che siano fieri e onorati di far parte di questo club. Non mi interessano giocatori che pensano di fare un favore alla squadra. E’ esattamente il contrario. Ogni giocatore deve essere fiero e onorato di rappresentare questa squadra, di indossarne la maglia e lo stemma. La nostra visione di gioco è molto chiara. Vogliamo uno stile internazionale e all’avanguardia guidato da giovani giocatori. La nostra squadra è una delle più giovani d’Europa e questi giocatori cresceranno e matureranno insieme guidati da giocatori con più esperienza. I talenti che abbiamo – conclude Ivan Gazidis – hanno molta possibilità di crescere e un’ enorme potenzialità sia in termini di gioco sia di rendere fieri i nostri tifosi mentre guardano la squadra crescere”.

TAG:
Ivan Gazidis Milanello

ultimo aggiornamento: 29-10-2020


Ibrahimovic, messaggio anti-Covid: “Indossiamo la mascherina”

Raiola a Milano: in agenda le questioni Donnarumma e Romagnoli