L’a.d. Gazidis ha escluso l’arrivo di Rangnick e rafforzato la posizione di Pioli. Ma il suo discorso non ha avuto un effetto positivo sul Milan.

Alla vigilia di Milan-Genoa, l’amministratore delegato rossonero, Ivan Gazidis, si è presentato a San Siro per assistere all’allenamento di rifinitura della squadra. Per l’occasione, il manager sudafricano ha tenuto un discorso davanti a giocatori e allenatore. La Gazzetta dello Sport riporta alcuni dettagli dell’intervento dell’a.d. milanista.

Milan-Juventus Stefano Pioli Milan derby

Gazidis – riferisce il noto quotidiano sportivo – ha confermato ai calciatori la sua fiducia e quella del club nei confronti del tecnico Stefano Pioli. Non solo: il plenipotenziario rossonero ha spiegato al gruppo che ci sono pochissime chance di vedere Ralf Rangnick al Milan nella prossima stagione, nonostante le voci che continuano a circolare sull’allenatore tedesco. L’amministratore delegato, uomo di fiducia della famiglia Singer, quindi del fondo Elliott, ha provato a dare maggiori certezze alla squadra e di fatto smentito la versione data da Boban, che aveva parlato di accordo raggiunto con Rangnick già a dicembre (questo, in effetti, dicono anche le indiscrezioni). Il discorso di Gazidis, tuttavia, non ha sortito gli effetti sperati a giudicare dalla prestazione scadente offerta dal Milan contro il Genoa.

Le immagini di Milan-Genoa 1-2 giocata a porte chiuse:

ultimo aggiornamento: 11-03-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Emergenza Coronavirus, l’appello di Romagnoli: “Restiamo a casa”

Coronavirus, Fifpro: “Sospendete allenamenti e partite”