Le pagelle dei principali quotidiano nazionali bocciano con irremovibile rigidità la prestazione di ieri in difesa di Matteo Gabbia.

Ieri, è vero, Matteo Gabbia non ha giocato la sua partita migliore. Prima di riportare le pagelle dei principali quotidiani, che hanno bocciato fortemente la prestazione del ragazzo, è bene cercare di non demoralizzare questo giovane giocatore, che ha ancora tanta strada davanti a sé e che non deve perdere il suo entusiasmo e non deve assolutamente far crescere in sé delle insicurezze. Ecco i voti delle testate principali sulla prestazione di Gabbia:

Matteo Gabbia

Gazzetta dello Sport 4.5:Catapultato in campo dal doppio infortunio di Tomori e Romagnoli, pecca di ingenuità quando Tatarusanu perde la presa sul 1° gol. Sul 3° è preso d’infilata da Vlahovic”.

Corriere dello Sport 4.5:Invece di spazzare via il pallone, cerca di proteggerlo. E Duncan ne approfitta. Vlahovic, invece, lo brucia in velocità”.

Tuttosport 4:Lanciato in campo dall’infortunio di Tomori per la sua seconda presenza stagionale dopo quella contro il Venezia, dorme clamorosamente in occasione dell’errore di Tatarusanu. Completa la serataccia tenendo in gioco Vlahovic sul terzo gol della Fiorentina”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2021 - NM

rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 21-11-2021


Milan, la carica di Leao: “Torneremo più forti che mai”

Pasticcio difensivo di Tatarusanu e Gabbia: la reazione di Zlatan