Pochi guizzi, tante critiche: l’avventura in rossonero di Lucas Paquetà si chiude senza particolari squilli. Il Milan aveva speso 38 milioni per il suo cartellino.

44 presenze complessive, tra Serie A e coppe varie, un gol (il 10 febbraio 2019 contro il Cagliari in campionato) e appena tre assist: sono questi i numeri – impietosi! – di Lucas Paquetà con la maglia del Milan. Inutile girarci intorno: il brasiliano, approdato a Milanello con la fama del predestinato, ha deluso le aspettative.

Lucas Paqueta Milan
Lucas Paqueta

Altro che “nuovo Kakà”, come qualcuno lo aveva ribattezzato durante la sua esperienza al Flamengo e prima dell’arrivo in Italia: il classe ’97 ha talento, ma non ha retto la pressione di un ambiente esigente come quello rossonero. E così, tra un’esclusione e l’altra, un voto negativo a destra e una critica giustificata a manca, si è perso strada facendo, dopo aver iniziato bene la sua avventura a Milanello.

L’investimento da oltre 38 milioni di euro non ha dato i frutti sperati e oggi il Milan si ritrova a dover cedere il ragazzo a una cifra inferiore, rischiando una (seppur piccola) minusvalenza. Poco male: la società di via Aldo Rossi risparmierà comunque un ingaggio “pesante” per un calciatore ormai fuori dal progetto tecnico.

TAG:
calciomercato Milanello Paquetà

ultimo aggiornamento: 29-09-2020


Rio Ave-Milan: orario, diretta tv e streaming

Rassegna stampa: via Paquetà, assalto a Tomiyasu