Celtic-Milan è finita con il risultato di 1-3. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero, Stefano Pioli.

È finita con il risultato di 1-3 la partita di Europa League Celtic-Milan. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore rossonero, Stefano Pioli.

Stefano Pioli
Stefano Pioli

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport ha affermato: “È stata una partita che abbiamo condotto bene, nella ripresa abbiamo perso qualche pallone in più e rischiato qualcosina. Era molto importante dimostrare di non essere una squadra normale. Una squadra normale dopo una vittoria prestigiosa mostrano meno determinazione, noi invece abbiamo approcciato bene. Vogliamo provare a vincere ogni singola partita”.

Ha quindi proseguito: “Tutti stiamo lavorando in un’unica direzione da più tempo, i giocatori si sentono parte integrante di questo ambiente, siamo una squadra molto giovane, dobbiamo migliorare ancora, ma il segreto è nel lavoro quotidiano, sacrificarsi e crescere. La proprietà ha confermato il nostro modo di lavorare, ha acquistato giocatori importanti e giovani promettenti. A Milanello stiamo veramente bene e sfruttiamo ogni singolo momento per cercare di crescere”.

Per poi aggiungere: “I risultati positivi ti danno forza e consapevolezza, ma sappiamo che arriveranno anche momenti delicati. Siamo una squadra molto giovane ma cominciamo ad avere personalità importanti. Donnarumma ha 21 anni ma ormai è una persona fatta e matura… Abbiamo figure importanti che ci possono aiutare, dobbiamo sfruttare anche i momenti difficili. Stiamo facendo bene perché non perdiamo neanche un istante del tempo che passiamo insieme e perché pensiamo che ogni partita che arriva è la più importante. Lunedì giocheremo contro la Roma che è una squadra incredibile, ci alleneremo bene per cercare di proseguire il nostro periodo positivo. La nostra svolta è arrivata da gennaio, abbiamo iniziato lì il nostro percorso, sono passati 10 mesi ma è ancora all’inizio. Per la coesione che c’è credo che sapremo anche superare i momenti difficili”.

Alla domanda su cosa manchi per puntare allo Scudetto ha poi risposto: “Stiamo facendo un lavoro in profondità in cui curiamo tutti gli aspetti, poi è la qualità dei giocatori che fa la differenza. Più alzeremo le qualità e più avremo le possibilità di vincere le partite, potremmo migliorarci anche con le prossime sessioni di mercato. Non dobbiamo avere fretta, il nostro è un percorso. È vero che ci sono 3/4 squadre più forti ma i pronostici non scendono in campo”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 22-10-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Celtic-Milan 1-3: primi tre punti in Europa League

Europa League, Kessié a Sky: “Pioli ha costruito una famiglia”