Le parole del centrocampista bosniaco Rade Krunic in vista della seconda gara del gruppo H di Europa League.

Alla vigilia di Milan-Sparta Praga, il centrocampista rossonero, Rade Krunic, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono molto contento delle parole di Maldini e di tutta la società, ma anche del mister, che ha detto che conta su di me. Per me significa tanto, dopo l’anno scorso in cui ho avuto tanti infortuni e non sono stato bravo come mi aspettavo e si aspettavano anche gli altri. Però mi hanno fatto vedere che credono in me e che posso dare ancora tanto al Milan”.

“Sicuramente mi piace fare anche il trequartista – ha affermato a proposito della sua posizione in campo ho giocato lì anche a Empoli. In teoria il mio ruolo preferito è quello di mezzala, ma in questo modulo non c’è. Posso fare sia il trequartista che il mediano, con caratteristiche diverse rispetto ad altri calciatori. Per me va bene qualsiasi ruolo, son sempre disponibile per il Milan”.

Stefano Pioli
Nella foto: Stefano Pioli

Una considerazione su Pioli: “Il mister chiede sempre il massimo da tutti, me compreso. Sono un professionista e do sempre il massimo quando entro. Metto determinazione e impegno in ogni partita. Penso che il mister abbia fiducia in me – ha dichiarato Krunic – il suo arrivo è stato importante per me. All’inizio non giocavo, lui mi ha messo in campo anche come titolare. Se sono rimasto qua è sicuramente anche per merito suo”.

Sulla gara contro lo Sparta Praga: “Ci aspetta una partita difficile, contro una squadra che non abbiamo analizzato ancora bene, ma lo faremo tra oggi e domani. Non conosciamo così bene le squadre europee contro cui giochiamo in Europa League. In Serie A ci conosciamo tutti, più o meno. Questa è una differenza. Speriamo di vincere domani e partire subito bene in questo girone con 6 punti”.

TAG:
Europa League Rade Krunic

ultimo aggiornamento: 28-10-2020


Baresi dopo la nomina a vicepresidente: “È un grande onore”

Milan-Sparta Praga, la conferenza stampa di Pioli