Due-tre cambi, non di più. Il Milan vuole battere i francesi e archiviare il discorso qualificazione. I rossoneri sono primi nel Gruppo H di Europa League.

Dal campionato all’Europa League, senza un attimo di tregua, così come impone il fittissimo calendario ai tempi del Covid. Il Milan si prepara ad affrontare il Lille, partita in programma giovedì sera (con fischio d’inizio alle ore 21:00) a San Siro. Mister Pioli potrebbe effettuare alcune rotazioni, consentendo così a un paio di giocatori (forse più) di rifiatare.

Turnover, dunque, ma con giudizio. Perché quella con il Lille è una gara fondamentale: una vittoria con i francesi, infatti, permetterebbe al Milan di blindare il primo posto nel Gruppo H e affrontare le prossime sfide europee con più leggerezza, concentrando maggiori sforzi e attenzioni alla corsa in campionato.

Diogo Dalot e Brahim Diaz
Nella foto: Diogo Dalot e Brahim Diaz

Pioli potrebbe rilanciare dal primo minuto Ante Rebic. L’attaccante croato si è “scaldato” a Udine ed è pronto a riprendersi una maglia da titolare sulla trequarti-sinistra. In difesa, invece, il tecnico rossonero potrebbe riproporre Diogo Dalot, stavolta al posto di Davide Calabria. Possibile chance dall’inizio anche per Diaz (con Calhanoglu in panchina?). Scalpita anche Sandro, che potrebbe sostituire Bennacer e affiancare Kessié nel cuore della mediana milanista.

Milanello

ultimo aggiornamento: 03-11-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Europa League, Milan-Lille: dove vederla in tv e streaming

Ibra torna in Nazionale? Ecco come stanno le cose