Le parole del difensore danese Simon Kjaer in vista della terza gara del gruppo H di Europa League contro i francesi del Lille.

Alla vigilia di Milan-Lille, il difensore rossonero, Simon Kjaer, ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Il tempo in cui sono stato a Lille è stato importante. Ho ricominciato da capo, è stato un periodo bellissimo, in cui è nato anche il mio primo figlio. È stato un bel momento, siamo cresciuti tanto in due anni. Abbiamo avuto una squadra molto forte. Adesso è cambiata il gruppo, però sono sempre forti e come società il Lille è sempre stata ben organizzata. È sempre un piacere giocare contro”.

“Sto meglio quando sono sempre in campo. L’abitudine durante la partita è importante per me. Sto meglio in campo che fuori e sono contento che fisicamente stiamo tutti bene. Non abbiamo ancora fatto niente, però. Siamo cresciuti da quando sono arrivato, in entrambe le fasi. È stato un percorso fantastico. Abbiamo tantissima qualità da tutte le parti. Questa squadra è giovane, con un potenziale enorme. Siamo contenti, ma non parliamo di quello che sarà tra 6 mesi”.

esultanza Milan

Si parla anche di Ibrahimovic: “Tutti al Milan sentono la sua presenza. Zlatan è una persona molto seria e professionale, che porta tanto a tutti. Lui ha solo un obiettivo, che è vincere. Andiamo tutti in quella direzione, siamo cresciuti tanto in mentalità”.

Una considerazione anche sul suo rendimento: “Non sono qua in vacanza – ha affermato Kjaer – sto facendo il massimo ogni giorno per aiutare la squadra. Non ho mai avuto dubbi sulle mie qualità, ma so che c’è tanto lavoro dietro. Lavoro per dare il massimo per la squadra. Ovviamente sono contento a livello personale per il periodo in cui sono stato qua. Però io penso sempre alla squadra”.

TAG:
Europa League Milan-Lille Milanello Simon Kjaer slider

ultimo aggiornamento: 04-11-2020


Milan, durante la sosta primo round con Raiola per Gigio e Ibra

Milan-Lille, la conferenza stampa di Pioli