L’esterno rossonero, Diogo Dalot, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match europeo.

Europa League, Milan-Celtic: ecco le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa da Diogo Dalot in vista del match contro gli scozzesi. “Sicuramente abbiamo fatto buone prestazioni in Coppa, è una competizione difficile ma stiamo andando bene. Il mio inserimento procede bene, l’Italia è un paese simile al Portogallo. La squadra mi ha accolto bene, i primi mesi al Milan sono stati molto positivi. Ho voglia di allenarmi e di giocare. Mi stanno aiutando tutti tanto, sono tutti fantastici con me. Io cerco di adattarmi nel modo più veloce possibile”.  

Si parla anche dell’avversario di domani: “Il Celtic è una grande squadra con una grande storia a livello europeo. Sarà una gara difficile, avranno grandi motivazioni per superare il momento difficile”. 

Diogo Dalot e Brahim Diaz
Nella foto: Diogo Dalot e Brahim Diaz

Una considerazione sul calcio italiano: “Da quando sono qui – ha affermato Diogo Dalot – ho visto delle differenze tra l’Italia e l’Inghilterra. Il mister ci sta aiutando tanto, c’è un grande rapporto con lui. Lavoriamo ogni giorno e ci prepariamo al meglio per ogni partita. Domani arriva il Celtic e pensiamo solo a questo match, poi penseremo a quello successivo. Il Milan è una grande squadra, ha una grande rosa. Vogliamo arrivare in alto, ma dobbiamo lavorare sodo. Con questa mentalità possiamo raggiungere i nostri obiettivi”

ultimo aggiornamento: 02-12-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Mercato Milan: Kabak in pole, ma piace anche Simakan

Europa League, Milan-Celtic: Pioli in conferenza stampa