Le parole di Stefano Eranio: “Non so se la squadra di oggi possa essere quella del futuro visti i paletti per il tetto ingaggi”.

L’ex rossonero Stefano Eranio, intervenuto a TMW News, ha parlato del Milan attuale, indicando i giocatori dai quali – secondo il suo parere – il club dovrebbe ripartire. “Dal portiere, dal centrale di difesa e di centrocampo e da una punta forte”, ha dichiarato. “Questi quattro pezzi il Milan di adesso li avrebbe – ha aggiunto – ma non so se la squadra di oggi possa essere quella del futuro visti i paletti per il tetto ingaggi. Se devi rinunciare a qualche pezzo importante serve comunque un progetto e sapere qual è il budget per poter ripartire”.

Luis Maximiano Reina Gianluigi Donnarumma

“Per i giocatori forti servono i soldi – ha affermato Eranio ai microfoni di TMW – però Rangnick, ad esempio, si è distinto per aver scoperto tanti talenti. In ogni caso mi auguro che Stefano Pioli rimanga perché, indipendentemente dai risultati, ha fatto vedere che è capace. È una persona schietta, diretta e sarebbe bello dargli la possibilità di ripartire dal ritiro facendogli scegliere qualche giocatore che possa andar bene per il suo pensiero di calcio”. Ad oggi Rangnick resta il principale candidato alla panchina del Milan, ma Pioli ha ancora delle possibilità di rimanere.

TAG:
Pioli Rangnick Stefano Eranio

ultimo aggiornamento: 12-05-2020


Bollettino Coronavirus: 221.216 casi totali, 30.911 morti, 109.039 guariti

Paquetà: “Il Milan è la mia nuova casa, qui sono felice”