Elliott, giù la maschera: ora bisogna fare delle scelte

Elliott, giù la maschera: ora bisogna scegliere

Per il Milan è già tempo di prendere delle decisioni importanti. Da qui ad agosto, il fondo Elliott dovrà risolvere le tante questioni ancora in sospeso.

Per il Milan, o meglio, per il fondo Elliott è già tempo delle scelte. Lo scrive il quotidiano Tuttosport parlando del futuro del club rossonero, con la proprietà che, da qui ad agosto, mentre Pioli e la squadra proveranno a ottenere un posto nella prossima edizione dell’Europa League, dovrà affrontare le tante questioni ad oggi ancora in sospeso. Nodi che non hanno certo rasserenato l’ambiente in questi mesi.

Paolo Maldini Zaccheroni
Nella foto: Paolo Maldini

A prescindere da come si chiuderà questo campionato, il Milan deve già pensare alla prossima annata. Dalla conferma dell’arrivo di Rangnick alla la posizione di Paolo Maldini, passando per il futuro di Ibrahimovic e il rinnovo di Donnarumma: sono davvero tanti i rebus che Gazidis e Gordon Singer dovranno nelle prossime settimane.

Con il manager tedesco non dovrebbero esserci particolari problemi, visto che l’intesa è già stata raggiunta (bisogna solo ratificarla). Nel caso di Maldini, invece, il nervo è ancora scoperto: Elliott non vorrebbe perdere l’ex capitano, ma Paolo non resterà se dovesse arrivare Rangnick. Quasi impossibile pure la conferma di Ibrahimovic, mentre per il rinnovo di Gigio Donnarumma i giochi sono aperti: il portiere ha un solo anno di contratto e sarà fondamentale rinnovarlo.

Aggiornato il: 14-06-2020