Massima disponibilità da parte di Gigio Donnarumma. Il giovane portiere rossonero vuole rimanere a Milanello, ma bisognerà far quadrare i conti.

Gianluigi Donnarumma vuole restare al Milan. Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, da parte del giovane portiere c’è la volontà di trovare un accordo per il rinnovo del contratto (in scadenza nel 2021). Il ragazzo, infatti, è fortemente legato alla maglia e alla città e vorrebbe restare. Ma bisogna far quadrare i conti. Perché Gigio guadagna 6 milioni di euro netti all’anno, somma che sfora di un bel po’ il nuovo “tetto ingaggi” previsto dai vertici di via Aldo Rossi.

Luis Maximiano Reina Gianluigi Donnarumma

La trattativa non sarà semplice. E la presenza di un manager “ingombrante” come Mino Raiola, storico rappresentante di Donnarumma, rende il tutto ancora più complicato e incerto. Difficilmente Gigio rinuncerà al suo ricco stipendio, nonostante l’amore per il Milan e la voglia di restare a Milanello. Da parte del giocatore c’è la massima disponibilità: l’apertura a un dialogo proficuo tra le parti è un buon punto di partenza. La società milanista vuole ridurre i costi, ma anche in una strategia di ridimensionamento ci possono e ci devono essere delle eccezioni. Prolungare il contratto di un campione e uomo-immagine come Donnarumma sarebbe importantissimo.

TAG:
calciomercato Donnarumma Mino Raiola slider

ultimo aggiornamento: 26-04-2020


Conte: “Più spostamenti dal 4 maggio, non possiamo protrarre il lockdown”

Higuain confessa: “Ero sul punto di smettere di giocare a calcio”