Donnarumma vuole restare. Raiola vuole la clausola rescissoria

Milan, Donnarumma vuole restare. Raiola vuole la clausola rescissoria

Il manager è pronto ad accontentare Donnarumma, ma chiede l’inserimento nel nuovo contratto di una clausola rescissoria piuttosto bassa.

I vertici di via Aldo Rossi stanno trattando con Mino Raiola il rinnovo del contratto di Zlatan Ibrahimovic, ma a breve – sperando che non ci siano sorprese con lo svedese – dovranno sedersi al tavolo con il noto agente per discutere di un altro prolungamento, quello di Gianluigi Donnarumma.

Il futuro di Gigio, il cui contratto con il club rossonero scadrà tra un anno (30 giugno 2021) è ancora tutto da scrivere, anche se la sua volontà del forte portiere è chiara da tempo: restare al Milan. Come riporta il quotidiano Tuttosport, l’operazione Donnarumma non è ancora partita ufficialmente. I contatti con Raiola, ovviamente, ci sono già stati, ma presto arriverà il momento di approfondire la questione.

Mino Raiola Dumfries
Nella foto: Mino Raiola

Gigio ha già manifestato più volte la sua intenzione di rimanere a Milanello, mentre il suo procuratore continua ad avere parecchi dubbi e preferirebbe portarlo in una società che lotta per la vittoria della Champions League. Raiola è disposto ad accontentare il suo assistito facendogli rinnovare il contratto con i rossoneri, ma vuole l’inserimento di una clausola rescissoria per far sì che il giocatore possa liberarsi in futuro a una cifra piuttosto bassa.

Aggiornato il: 17-08-2020