L’accordo non è stato ancora raggiunto e c’è distanza su alcuni punti. Ma a Casa Milan si respira un certo ottimismo.

Tre nodi da sciogliere per il rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Lo scrive questa mattina il Corriere della Sera, che fa il punto sulla trattativa per il prolungamento del contratto del portierone rossonero.

Il primo nodo riguarda l’ingaggio (la richiesta è di 10 milioni di euro, l’offerta rossonera è di 7 più bonus), poi c’è l’ammontare della clausola rescissoria (il Milan vorrebbe che si aggirasse minimo sui 40 milioni, Raiola non vole salire sopra i 30), infine la durata del nuovo accordo (almeno quattro anni è l’idea della società milanista, mentre l’entourage del giocatore gradirebbe un prolungamento più contenuto). 

Icardi Spalletti Teun Koopmeiners Matteo Gabbia zaracho Ariedo Braida Ralf Rangnick runic Spalletti Ralf Rangnick Robinson Alexis Saelemaekers Matias Viña Ricardo Rodriguez Bernard Arnault Bernardeschi Januzaj Cengiz Under Elliott David Han Li Arnault Cassano Boban Becir Omeragic Stanislav Lobotka Juan Foyth ranking uefa Casa Milan Demiral Dani Olmo Gazidis

In via Aldo Rossi, comunque, stando sempre a quanto riferito dal noto quotidiano, si continua a respirare ottimismo in merito al rinnovo di Gigio. Per arrivare all’attesa fumata bianca, però, bisognerà fare un piccolo sforzo e trovare la quadra.

TAG:
calciomercato Donnarumma Milanello rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 01-02-2021


Kessie, che numeri dal dischetto: i calci di rigore sono una sua specialità

Milan, +18 rispetto a un anno fa: nessuno ha fatto meglio in Europa