Toccherà all’amministratore delegato imbastire una trattativa per il rinnovo di Donnarumma. Ma con Raiola non sarà un discorso agevole.

Sulla Gazzetta dello Sport si parla del futuro di Gianluigi Donnarumma. Il portiere rossonero ha il contratto in scadenza nel 2021, quindi bisognerà affrontare al più presto il discorso legato al suo rinnovo per scongiurare il rischio di perderlo a costo zero tra un anno. Maldini e Boban spingevano affinché ci si sedesse presto al tavolo con Mino Raiola, agente di Gigio, e si avviassero le trattative per un eventuale prolungamento.

Rangnick Elliott Ivan Gazidis Milan Allegri
Ivan Gazidis

Cosa succederà ora che tutto passerà tra le mani di Ivan Gazidis? Come riporta La Gazzetta dello Sport, i risparmi prodotti dagli addii di Biglia, Bonaventura e probabilmente Reina permetterebbero di ragionare a un rinnovo, ma la nuova politica degli ingaggi (si parla di un tetto massimo tra 1.5 e 2 milioni di euro) va nel senso opposto. Tra l’altro, la somma che si potrebbe incassare da una eventuale cessione di Donnarumma sarebbe una boccata di ossigeno significativa per le casse di via Aldo Rossi. Dal canto suo, Gigio, tifosissimo del Milan e felice in rossonero, lascerebbe il club a malincuore, ma la prospettiva di trasferirsi in una grande d’Europa per provare a vincere qualcosa di importante certamente lo attrae.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Emergenza Coronavirus, Sky apre tutti i propri pacchetti agli abbonati

Romagnoli e quello stipendio che sfonda il “tetto” rossonero