Un rinnovo a breve scadenza per tappare momentaneamente la “falla” e riaprire il discorso la prossima estate. Il Milan ragiona sul futuro di Donnarumma.

“Gigio e il Milan più vicini”. Lo scrive il quotidiano Tuttosport parlando del futuro di Gianluigi Donnarumma, uno dei tanti temi caldi che i vertici di via Aldo Rossi dovranno affrontare nelle prossime settimane. Secondo la notizia riferita dal noto giornale sportivo, ci sarebbero segnali positivi circa il rinnovo del portierone rossonero, il cui contratto – lo ricordiamo – scadrà il 30 giugno del 2021, quindi tra un anno.

Mino Raiola
Nella foto: Mino Raiola

Le parti, ovvero il rappresentante di Gigio (l’agente Mino Raiola) e la dirigenza del Milan, sarebbero vicini a un’intesa sia sul lato economico (probabilmente alle stesse cifre attuali) che sulla durata del nuovo accordo, con Donnarumma che potrebbe firmare fino al 2023 (quindi un rinnovo a breve scadenza) magari con la promessa di tornare sulla questione già la prossima estate. Con il prolungamento la società milanista riacquisterebbe potere contrattuale sul cartellino e allontanerebbe il rischio di perdere il giocatore a parametro zero. Occhio, dunque, ai possibili sviluppi: il giovane estremo difensore non ha mai nascosto la sua volontà di restare al Milan, ma ovviamente bisogna far quadrare i conti e, soprattutto, venire incontro alle esigenze del ragazzo.

TAG:
Donnarumma Mino Raiola slider

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Rangnick al Milan, conferme dagli ambienti vicini al tedesco

Il Milan alza il muro: Gigio e Romagnoli rinnovano, Kjaer resta