Donnarumma: "Emozionato per le 200 presenze col Milan"

Donnarumma: “Emozionato per le 200 presenze col Milan”

Intervista al portierone rossonero: “Ibrahimovic to sprona tanto, con Kjaer ho un rapporto straordinario”, ha dichiarato Donnarumma.

Milan TV ha intervistato Gianluigi Donnarumma dopo la gara con il Sassuolo. “Sono veramente emozionato di aver raggiunto le 200 presenze col Milan”, ha dichiarato il portiere rossonero, pilastro della squadra di Pioli.

Gigio è felice al Milan, ma in passato ha vissuto un periodo piuttosto buio in rossonero: “Era uscita una cosa inesistente su di me e penso che mi abbia fatto proprio male. In quel momento Bonucci mi ha consolato e mi ha detto che non dovevo dar retta a loro e pensare solo al campo e alla partita col Verona in Coppa Italia. Ringrazio Leo perché in quel momento mi ha aiutato tanto”.

Juan Musso Donnarumma Milan-Udinese

Nel corso dell’intervista, l’estremo difensore milanista ha ricordato anche l’emozione del primo derby: “Ho stemperato tutta la mia tensione sul rigore. Ero al settimo cielo, dopo la partita mi sono messo la maglia davanti agli occhi e ho iniziato a piangere. Ero giovane ed ero sfrontato, volevo aiutare la squadra e dare tutto me stesso. Ora sono più grande e so valutare meglio le situazioni”.

Una considerazione su Ibrahimovic e Kjaer: “Zlatan è una bestia, ti sprona tantissimo e ti aiuta a migliorare e a dare il massimo anche in allenamento. Mi sta dando tanto. Con Simon ho un rapporto straordinario, penso che sia un grandissimo difensore, ci ha aiutato tanto insieme a Romagnoli per la difesa”.

Aggiornato il: 22-07-2020