Intervista al terzino portoghese: “Sarà fantastico giocare con Ibrahimovic, uno dei migliori giocatori al mondo”.

Prime dichiarazioni da rossonero per Diogo Dalot, il quale ha rilasciato un’intervista a Milan TV. “Diventare un giocatore del Milan è sempre stato un sogno. Sin da giovani siamo cresciuti guardando le grandi vittorie del Milan e fare parte di questa squadra è un grande onore per me”. 

“Quando si guarda il Milan – ha aggiunto l’esterno portoghese – si pensa alla storia, ai trofei, alle partite e ai campionati vinti. Ed è davvero bello per me perché ho sempre sognato di far parte di un club che lotta e prova a vincere tutto, ogni singola partita. Per me il Milan è una delle migliori squadre al mondo ed è fantastico essere qui”.

Una considerazione anche sul calcio italiano: “Penso che sia molto caratteristico e affascinante. Molti potrebbero pensare che conti solo la difesa, ma in realtà ha un grande valore anche la tattica e questo per me è fantastico. Spero di poter imparare tanto e di divertirmi il più possibile”.

Rafael Leao Milan
Nella foto: Rafael Leao

Dalot: “Sono molto amico di Leao”

Si parla anche di Leao e Ibrahimovic: “Conosco Rafa da quando aveva 15 anni. Siamo cresciuti insieme in nazionale e siamo molto amici. Non ho giocato con Ibra, sono arrivato un anno dopo, ma ovviamente Zlatan è tra i migliori giocatori al mondo. Penso che la sua carriera parli da sé e che sia fantastico poter giocare in una squadra con lui perché vuoi sempre giocare con i migliori giocatori del mondo”.

“Posso portare la mia energia – ha affermato Dalot – la mia fame, la voglia di vincere partite e trofei. Questo è quello che voglio fare e voglio aiutare la squadra a raggiungere grandi traguardi  perché, alla fine, è questo che rappresenta il Milan: vincere, lottare per i trofei e per ogni partita. Porterò energia, desiderio e ambizione alla squadra. Ringrazio i tifosi per il supporto, siete voi che ci date la spinta per giocare e correre e penso che il vostro supporto sua la cosa più importante. Avremo molta più energia per giocare le partite e per provare a vincere”.

TAG:
Diogo Dalot Milanello slider

ultimo aggiornamento: 05-10-2020


Kabak o Rudiger? Il Milan corre contro il tempo

Dalla Francia: si complica l’operazione Simakan