"Piatek è limitato", Lele Adani critica apertamente il polacco

Adani su Piatek: “È limitato, non è da grande squadra”

Pesantissimo il giudizio dell’ex difensore e attuale opinionista Sky sul pistolero Piatek: “Se non segna diventa inutile al gioco”.

“Piatek è limitato”. Dagli studi di Sky Sport, Lele Adani ha speso parole tutt’altro che d’elogio nei confronti dell’ex centravanti del Milan, passato a titolo definitivo all’Hertha Berlino. “Sembra che lo dico col senno di poi – ha dichiarato l’ex difensore e noto opinionista – ma non l’ho mai considerato un giocatore da grande squadra. È limitato, aveva la febbre alta e gli riusciva qualsiasi cosa. Ma è un giocatore da media alta classifica”.

Krzysztof Piatek De Paul

“Ad un certo punto – ha aggiunto Adani – la Polonia gli ha preferito Stepinski e Kownacki. Lui è semplicemente esploso in un anno e si è preso la scena. Non è limitato solo tecnicamente. Ha problemi nella comprensione del gioco. Quando smette di segnare diventa inutile”. Giudizi pesantissimi, quelli espressi da Lele Adani su Krzysztof Piatek, per il quale l’Hertha Berlino ha investito 28 milioni di euro cash. In effetti, dopo l’exploit della scorsa stagione, il pistolero non è riuscito a ripetersi. Troppe battute a vuoto, troppi errori, pochissimi gol. La cessione è stata inevitabile. Soddisfatti, ovviamente, i vertici di via Aldo Rossi, che hanno scongiurato il rischio di una pesante minusvalenza.

Aggiornato il: 31-01-2020