Il nome di Deulofeu potrebbe diventare “caldo” nella seconda fase del mercato. Un giocatore con le sue caratteristiche potrebbe far comodo al Milan.

“Il Milan è una opzione per il mio futuro. Lì sono stato veramente felice, ho passato sei mesi meravigliosi e a Milano è nata mia figlia”. Lo ha dichiarato Gerard Deulofeu a Radio Onda Cero, accendendo l’entusiasmo dei tifosi rossoneri, che non hanno mai dimenticato lo spagnolo. “Anche andare in Spagna è un’opzione – ha aggiunto – così come altri club di Premier League, ma primo di tutto serve un accordo per lasciare il Watford”.

Inzaghi Baresi Boateng Kakà Donadoni Shevchenko Fabio Capello Lega Serie A Van Basten Pobega Braida Thiago Silva Matteo Gabbia Milan-Torino Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic

La priorità di Deulofeu, dunque, che nelle prossime settimane saluterà il Watford dopo la retrocessione del club inglese, sarebbe quella di tornare al Milan, squadra che gli è rimasta nel cuore dopo l’esperienza per 6 mesi nel 2017. Come riporta Tuttosport, la volontà del forte esterno è molto chiara e il suo messaggio è arrivato anche in via Aldo Rossi. Deulofeu potrebbe essere un nome buono nella seconda fase del mercato.

Nel frattempo, “Geri” ha rassicurato tutti sulle sue condizioni fisiche, dopo la rottura del crociato rimediata a febbraio: “Sto molto meglio, ho migliorato poco a poco. Voglio tornare presto ma con precauzione. Non c’è fretta anche se mi manca giocare. A livello personale questa stagione è stata un disastro, è probabile che lasci il club quest’estate, proverò ad andare altrove”.

TAG:
calciomercato Gerard Deulofeu

ultimo aggiornamento: 21-08-2020


Il Benfica punta Halilovic: può rientrare nella trattativa per Florentino Luis

Milan, Reina verso il Valencia. E torna Begovic