Rebic prima punta o esterno (con Colombo di nuovo titolare): mister Pioli studia il miglior Milan da opporre al Crotone nella seconda giornata di Serie A.

Archiviato il terzo turno preliminare di Europa League, per il Milan è già tempo di pensare al campionato. I rossoneri saranno di scena domenica sul campo del Crotone, altra sfida da vincere a ogni costo. Nonostante le assenze. Pioli, infatti, dovrà fare a meno di Romagnoli e Ibrahimovic, ma potrà contare su Rebic, squalificato in Europa (il croato dovrà scontare un ultimo turno, quindi non ci sarà in Portogallo contro il Rio Ave), ma abile e arruolabile in Serie A.

Lorenzo Colombo
Nella foto: Lorenzo Colombo

A questo punto, il tecnico rossonero ha due soluzioni per l’attacco: può schierare Rebic al posto di Ibra, quindi nel ruolo di prima punta, con Castillejo e Saelemaekers confermati sugli esterni, oppure riproporre il giovane Lorenzo Colombo, schierando Rebic nella sua posizione ideale (largo a sinistra). In quel caso, Samu e Alexis si giocherebbero una maglia da titolare sul versante opposto (quello di destra).

La presenza di Rebic è un’ottima notizia per Pioli: il croato è un pilastro della squadra rossonera, un giocatore di qualità e dalla spiccata personalità. Proprio quello che serve al Milan durante l’assenza di Ibrahimovi.

TAG:
Crotone-Milan Lorenzo Colombo Pioli Rebic Serie A

ultimo aggiornamento: 25-09-2020


Lorenzo Colombo, il predestinato che vuole prendersi il Milan

Il Milan pensa ancora ad Aurier: nuovo contatto con il Tottenham