Ecco quanto dichiarato dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto a distanza all’assemblea della CNA.

Intervenuto a distanza all’assemblea della CNA, il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, ha parlato del coronavirus e di quanto ci si appresta a vivere nelle prossime settimane che “si preannunciano molto complesse e non possiamo abbassare la guardia“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Il Premier ha quindi affermato: “Vorrei rivolgervi un appello: il cantiere della nuova Italia è aperto. Uniamo le forze nel segno della fiducia per cambiare l’Italia e per renderla più moderna e più semplice, sempre più in grado di non lasciare indietro nessuno. Le mie porte e quelle dell’intero governo sono sempre aperte per voi. Siamo consapevoli che non tutte le misure sono arrivate con la tempestività necessaria e che la pubblica amministrazione può migliorare la performance per aiutare velocemente le imprese”.

Per poi aggiungere: “Vi ringrazio per la sobria caparbietà, anche in questi mesi difficili, con cui state contribuendo a preservare l’integrità del nostro tessuto sociale e produttivo, e per la capacità con cui portate sulle vostre spalle ogni giorno il rischio di impresa. Da questo spirito tenace il nostro paese può ripartire, ma se non proteggiamo la salute non potremo proteggere nemmeno l’economia”.

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Milan, rinnovata la partnership con “La Molisana”

Calciomercato, Ceccarini: “Il Milan è pronto a tornare all’assalto di Tomiyasu”