Coronavirus: la commozione di Klopp. E Dybala tira un sospiro di sollievo

“You’ll never walk alone” in terapia intensiva: Klopp si commuove

Storie da Coronavirus: dalle lacrime di Jurgen Klopp alla testimonianza di Dybala, che dice: “Ho avuto sintomi forti, ora sto meglio”.

L’emergenza Coronavirus ha toccato tutti. E sono tante le reazioni che arrivano dal mondo dello sport. Il tecnico del Liverpool, ad esempio, ha raccontato quanto gli è accaduto di recente: “Mi è stato inviato un video di persone in ospedale – ha dichiarato Jurgen Kloppnei pressi della terapia intensiva, che cantavano “You’ll never walk alone” e ho iniziato a piangere. E’ stato qualcosa di incredibile. Non potrei ammirare più di così quelle persone. Non solo si tratta di persone che lavorano ma che hanno anche un grande spirito. Sono abituati ad aiutare gli altri e per farlo si mettono in pericolo aiutando chi sta male”.

Cellino controlli sanitari coronavirus
controlli sanitari

In Italia, invece, l’attaccante bianconero, Paulo Dybala, ha parlato ai microfoni di JTV: “Ora sto molto meglio, ma ho avuto sintomi forti un paio di giorni fa. Ora posso muovermi, camminare e provare a fare allenamento. Qualche giorno fa quando provavo a farlo sentivo un po’ di pesantezza, adesso sto decisamente meglio. Quando provavo in quei giorni sentivo che dopo cinque minuti non riuscivo a fare niente, mi affaticavo velocemente e mi facevano male i muscoli. Ora sto meglio e anche la mia fidanzata Oriana”.

Aggiornato il: 28-03-2020