Davide Calabria: "Cerchiamo di allenarci, abbiamo un programma"

Calabria: “Cerchiamo di allenarci, abbiamo un programma”

Intervista dell’esterno rossonero, Davide Calabria, a Sky: “Giusto fermarsi, eravamo preoccupati più per la famiglia”.

Il terzino rossonero, Davide Calabria, ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni: “Facciamo cose normali, cerchiamo di allenarci un minimo. Leggiamo, guardiamo la tv, tanto Netflix. Cosa mangio? Petto di pollo e zucchine, anche le salamelle mi hanno tolto (ride, ndr). Abbiamo un programmino, uso un po’ la bicicletta con tutte le precauzioni del caso. Poi quando torno faccio qualche esercizio per la parte alta a corpo libero”.

San Siro Milan Genoa CONI
San Siro Milan Genoa

“È stato giusto fermarsi – ha aggiunto il giovane esterno del Milan – eravamo preoccupati più per la famiglia, per i nonni e i parenti. È ovvio che hai un po’ di timore. Cutrone? Non è stato bene per niente per qualche giorno, l’ha passata come un’influenza. Non ha avuto problemi respiratori, ha avuto solo la febbre a 39-39.5 per qualche giorno”.

Lo stop forzato complica i piani dei giocatori, ma Davide Calabria non è preoccupato: “Non sono uno che mette su tanti kg per fortuna. I miei compagni la stanno vivendo un po’ tutti in allarme. Antonio e Gigio Donnarumma si stanno allenando, Castillejo mi preoccupa perché non è abituato a stare solo così tanto tempo, non so come ritornerà. Sicuramente è il più bravo a pulire in casa”.

Aggiornato il: 16-03-2020