I due giocatori dovranno affrontare un periodo di quarantena e sottoporsi a vari tamponi fino a dimostrare di essere negativi. Senza Donnarumma è un problema.

Almeno altre due partite senza Donnarumma. Il portiere rossonero, infatti, risultato positivo al Covid-19, salterà (come il compagno di squadra Hauge, anche lui contagiato) anche la sfida di Europa League con lo Sparta Praga e la prossima gara di campionato contro l’Udinese, in programma domenica primo novembre a San Siro all’ora di pranzo. Una tegola per il Milan, alla luce anche della prestazione – tutt’altro che positiva – offerta dal sostituto di Gigio, il rumeno Ciprian Tatarusanu.

Jens Petter Hauge
Nella foto: Jens Petter Hauge

Come riporta La Gazzetta dello Sport, Donnarumma – da ieri in quarantena – dovrà ora passare dalle maglie del sistema sanitario ed effettuare tamponi su tamponi fino a dimostrare di essere negativo al Coronavirus. Gigio sarà fuorigioco per un po’ e questo rappresenta un bel problema per la squadra rossonera. Perché il Milan è diverso senza il suo leader tra i pali, inutile negarlo.

TAG:
coronavirus Covid-19 Donnarumma Hauge Milanello slider

ultimo aggiornamento: 27-10-2020


Milan, rassegna stampa: niente fuga

Coronavirus, Milan in “bolla” a Milanello? Decide l’Ats