Verso Milan-Juve, Pioli: "Il futuro non è una mia priorità"

Verso Milan-Juve, Pioli: “Il futuro non è una mia priorità”

Dopo l’amara sconfitta nel derby della Madonnina, il Milan è pronto ad affrontare la Juve in Coppa Italia. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore Pioli alla vigilia del match.

La sconfitta nel derby continua a rimanere una ferita aperta e per questo motivo la partita contro la Juventus in vista della gara d’andata della semifinale di Coppa Italia si rivela essere un match importante per dare nuova linfa all’ambiente.

Intervenuto ai microfoni di Rai Sport alla vigilia del match di Coppa Italia, mister Pioli ha risposto in merito alle voci che vedono l’addio del tecnico a fine stagione. A tal proposito ha dichiarato: “Non mi interessa. Abbiamo tante di quelle partite da giocare e ancora tanti obiettivi da raggiungere che il futuro non è una mia priorità. La sconfitta è stata pesante, giocare una partita subito molto importante contro un’avversaria come la Juve ci può sicuramente aiutare”.

Dopo la sconfitta nel derby, infatti, la Coppa Italia si presenta come un’importante occasione di riscatto. Come spiegato ai microfoni di Rai Sport, infatti: “La Coppa Italia diventa importante per tutti i club prestigiosi. Noi siamo stati bravi ad arrivare fino alle semifinali, ma non è sufficiente. Vogliamo provare ad arrivare fino in fondo”.

Per poi aggiungere a Milan TV: “Sarebbe troppo facile ripartire dal primo tempo del derby. Siamo usciti con le ossa rotte, ma è una lezione che dobbiamo imparare. La partita di domani è un obiettivo importante in questo momento, dobbiamo svoltare subito e possiamo fare bene per provare a raggiungere la finale di Coppa Italia, che sarebbe un risultato importante. Siamo preparati per affrontare al meglio questa partita, è la nostra occasione”.

Aggiornato il: 12-02-2020