Pioli, niente turnover: Coppa Italia obiettivo importante

Milan, obiettivo Coppa Italia: Pioli dosa il turnover

Ibra in campo, forse Kjaer dall’inizio. Mister Stefano Pioli manderà in campo la miglior formazione possibile.

Poco turnover. Perché la Coppa Italia è diventata inevitabilmente un obiettivo importante. Vietato sbagliare, dunque: Stefano Pioli manderà in campo la miglior formazione possibile, senza pensare alla successiva gara di campionato con l’Udinese. Un nome su tutti: Zlatan Ibrahimovic. Sarà dura tenere fuori lo svedese, che tra l’altro ha bisogno di giocare con continuità per mettere minuti nelle gambe.

Simon Kjaer
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Ibra, dunque, dovrebbe partire dal primo minuto, con Rafael Leao al suo fianco. È probabile che Pioli confermi anche Castillejo e Calhanoglu sugli esterni, così come Ismael Bennacer nel cuore del centrocampo. Krunic potrebbe prendere il posto di Franck Kessié (il giocatore ivoriano è sempre al centro di voci di mercato), mentre Andrea Conti potrebbe rilevare Davide Calabria. Ma si tratta più di normali avvicendamenti che di reale turnover. Pioli potrebbe invece far rifiatare uno tra Musacchio e Romagnoli e lanciare dall’inizio il neo acquisto Simon Kjaer. In porta, infine, spazio ad Antonio Donnarumma, ma solo perché Gigio è infortunato (potrebbe saltare anche la prossima partita) e Begovic è arrivato da poco a Milanello e non ha effettuato abbastanza allenamenti con i nuovi compagni.

Aggiornato il: 14-01-2020